#Maisenza Toscana Basket Live

“Ci siamo! È online la nostra campagna di crowdfunding #maisenza Toscanabasketlive  (l’indirizzo completo è https://www.derev.com/maisenzatoscanabasketlive): una raccolta fondi lunga due mesi per continuare la nostra attività, ripartendo con maggiore slancio la prossima stagione.

Non abbiamo editori di riferimento né finanziatori più o meno occulti: #siamoquesti per riprendere un hashtag che torna di moda in questi giorni di Preolimpico. Ci rivolgiamo a tutti: società, giocatori, arbitri, tifosi, amici e semplici appassionati Come vi avevamo preannunciato, l’asticella non è bassa, ma insieme possiamo saltarla: si tratta di raccogliere 20mila euro in 60 giorni, con la modalità “All or nothing”. Se la cifra viene raggiunta ottimo, se la superiamo siamo ancora più contenti, se invece non arriviamo al fatidico obiettivo la corsa di Toscanabasketlive finisce, ma ogni singolo contributo  vi sarà riaccreditato. Se, come pensiamo, riusciamo a tagliare il traguardo, “ringraziamenti” per tutti: con braccialetti e magliette di ‪#‎maisenza‬ che ha deciso di essere insieme a Toscanbasketlive per questa campagna di autofinanziamento.”
Questa realtà, un po’ come la nostra, è nata grazie al grande impegno delle persone che credono ancora nelle loro passioni.
Noi chiediamo a nostra volta a tutti i nostri amici, appassionati e non, di informarsi su questa piccola realtà che ormai non è più cosi piccola e contribuire al mantenimento.
#MAISENZA TOSCANABASKETLIVE

Mai senza: una startup legata all’hashtag

Firenze 27 Aprile 2016 – In primo luogo sognatori, che si mettono in gioco seguendo la” cultura del rischio”, senza mai perdere di vista il proprio obbiettivo, questo è l’identikit della generazione startupper. Giovani che ci provano, che rischiano, anziché rimanere con il dubbio di non averci provato. Un progetto ben preparato, un business plan concreto e una piccola base economica d’inizio sono le caratteristiche principali di questa nuova generazione. La parola “Startup”, termine ormai in uso da qualche anno, s’identifica come l’operazione e il periodo durante il quale s’avvia un’impresa. Una parola comune anche a Manuel Ferrari e Michele Leonardi, due amici di 25 e 34 anni, che mediante valori quali amicizia, stima, fiducia hanno costruito quasi come un regalo del destino la loro “startup”, chiamata “Mai Senza”. Un nome difficile da dimenticare, quello del brand, nato da un’idea che si è evoluta nei campi da gioco di uno sport come il Basket. Si, perché entrambi i due ragazzi, giocatori e compagni di squadra con la stessa passione e impegno per lo sport praticato , hanno creato questa realtà circa tre anni fa, da un semplice concetto come l’hashtag. Il cappellino che fino a quel momento nella loro concezione mentale era legato al loro sport, ai rapper e a alcune tipologie di persone, era stato scelto come oggetto lancio della Startup. Fantasie, colori accompagnati da una ricerca dell’eccellenza, sono i punti salienti del brand, con circa 180 punti vendita all’attivo della distribuzione, e il primo monomarca aperto in questa primavera a Forte Dei Marmi. Oggi, Mai Senza, è un brand sempre più in espansione, dove al suo interno ogni persona ha una propria mansione, ad esempio Eleonora Bertolutti, stilista del brand, con una formazione del “fashion System” di tutto rispetto, che è stata il punto di evoluzione aziendale, grazie al quale il brand ha potuto ampliare la propria gamma di prodotti. Ricordano ancora Michele e Manuel, il loro primo cappellino, un articolo semplice monocolore che oggi, si è evoluto, grazie anche ad Eleonora e a collaborazioni con artisti in molteplici modi. Ad esempio la recente collaborazione con Thomas Marchini, giovane artista massese, studente in architettura, che grazie alle influenze del nonno scultore e la madre pittrice nel 2014 inizia interamente a dedicarsi grazie alla creazione di un coworking, all’arte. Un linguaggio artistico-comunicativo che unito alle conoscenze digitali e a un incontro regalato dal destino, inizia la collaborazione con Mai Senza, assecondando la sua natura che lo porta a comunicare immagini. Presenti in varie manifestazioni ed eventi, tra cui il recentissimo Lucca Tattoo Convention, Mai Senza, cerca sempre di investire nella comunicazione e nelle collaborazioni ad esempio con Kasa dei Colori e Cover Store Italia. Un lavoro delicato e meticoloso, far crescere oggi una Startup in un Italia dove il lavoro fisso non esiste quasi più, ma è grazie a persone come Manuel e Michele che i sogni non cesseranno mai di esistere, e siamo sicuri che di strada ne faranno ancora tanta insieme questi due amici dal sorriso e l’ironia contagiosa.

di Cristiano Gassani.

www.ilMinuto.it

 

Vi presentiamo: Thomas Marchini 100% Hand Made

 

 

Thomas Marchini,29 anni di Massa-Carrara. Nel 2007 inizia gli studi di architettura a Firenze dove vive per 6 anni. Nel 2014 entra a far parte dello Studio Radar dove avvia un coworking con gli artisti massesi Andrea Ferrari e Andrea Fruzzetti.
Nipote di uno scultore e figlio di una pittrice, apprende il linguaggio artistico e la forza della sua comunicazione fin dalla tenera età, ma è con lo studio dell’architettura e della grafica digitale che matura la vera crescita compositiva e artistica. “Cerco solo di assecondare la mia natura, e la mia natura mi porta a comunicare per immagini. Il colore, la forza espressiva del gesto e della materia, sono le mie parole.”

13020566_10209710393342901_1117432169_n

13062541_1046549792058690_5923559670493634578_n

Distribuzione ARUBA

Da Novembre 2015 con la collaborazione del Mercato Beach House #maisenza inizia ad esportare i propri prodotti nel mare dei Caraibi, con base di riferimento la bellissima isola di Aruba!

Aruba è un’isola situata nel Mare Caraibico, a nord del Venezuela. Al contrario di molte altre isole dei Caraibi, Aruba è un’isola di scarsi rilievi, scarsa vegetazione e con un clima secco; tali caratteristiche hanno favorito lo sviluppo del turismo. L’isola (193 km², 101.484 abitanti nel 2010) è una nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi (capoluogo Oranjestad) nell’America centrale caraibica.

Trip Advisor ha recentemente nominato Eagle Beach, Aruba  una delle 10 spiagge più belle del mondo 

Landscapes040Beaches032

maisenza Aruba #maisenza Aruba 2